“A scuola non si fa politica”
Censurato uno scrittore ebreo
che doveva raccontare l’Olocausto