Cancelliamo la piazza vergogna
E ricordiamo Giorgio Ascarelli