Dopo 36 anni ritrova
il carceriere palestinese
che gli salvò la vita