E Napoli dà la parola alla terrorista