E Rivlin si schiera
contro la legge Stato-nazione