“Fascismo, profumo di democrazia”
La provocazione di Ayelet Shaked