Fiano a Qader
«Nessuna indulgenza
con chi è antisemita»