Il “terrorismo” di Abu Mazen
“Arabi tutti a votare
Gerusalemme è in pericolo”