Incriminati due arabi di Israele
che avevano pianificato attacchi
per conto dello Stato islamico