Invece di preoccuparsi dell’Unesco
si pensa ad un bagnino di Chioggia…