Israele, il “buon vicino” della Siria