Israele, per prevenzione
e “medicina personale”
pronti trecento milioni di dollari