Israele, voti in fumo
La destra apre alla marijuana