La ridicola lady Hitler di Ombre nere