Lapid e Ganz, una poltrona per due
Nasce l’allenza anti Netanyahu