Latakia, raso al suolo
il deposito di munizioni