Nelle scuole tedesche “ebreo”
è considerata una parolaccia