Osservatori per le elezioni?
“Una arrogante provocazione…”