Per protesta i palestinesi
richiamano gli ambasciatori
da Bucarest, Vienna, Budapest e Praga