Quando Carlo Alberto
liberò gli ebrei piemontesi