Se anche l’algoritmo è antisemita