“Un gesto isolato, non c’è apologia”
Archiviato il saluto fascista
del calciatore a Marzabotto