Una nuova fabbrica di missili
di Iran, Hezbollah e Siria a Safita