Unrwa, è finita la pacchia