“Vedete sono uno di voi”
Da Gerusalemme la riproposizione
della “rivoluzione Martiniana”