Anthony Hopkins celebra 45 anni di sobrietà

Il celebre attore festeggia oggi, 31 dicembre, il suo 83° compleanno e ha condiviso un messaggio di sostegno rivolto a tutti coloro che stanno lottando con le dipendenze in mezzo alla pandemia: “Non arrenderti, resisti”. Lui da 45 anni non fa più uso di alcol.

Anthony Hopkins celebra 45 anni di sobrietà

Anthony Hopkins ha celebrato martedì 45 anni di sobrietà, esortando gli altri a “continuare a combattere” in mezzo alla pandemia in un breve video che ha condiviso sui suoi account sui social media.

“Oggi 45 anni fa, mi sono risvegliato. Stavo uccidendomi con l’alcol” , ha detto Hopkins, che compirà 83 anni questo 31 dicembre. “Ho ricevuto un messaggio, un pensierino che diceva: vuoi vivere o morire? Ed ho risposto, voglio vivere. E improvvisamente è arrivato il sollievo e la mia vita è stata incredibile”.

Il protagonista di “Hannibal” ha più volte condiviso con il grande pubblico di aver avuto problemi con l’alcol. Tuttavia, in questa occasione, ha deciso di condividere la sua esperienza con i suoi seguaci, e, soprattutto, inviare un messaggio di speranza ai più giovani che si trovano ora nella stessa situazione che ha dovuto superare lui anni fa.

Vuoi vivere o morire? E ho detto che voglio vivere

Anthony Hopkins ha inviato parole di sostegno a coloro che lottano con le dipendenze in un anno non facile: “Oggi è il domani di cui ieri eri così preoccupato. Sii forte. Non arrenderti, continua a combattere, sii coraggioso che forze potenti verranno in tuo aiuto. Questo è ciò che mi ha sostenuto per tutta la vita.

Il vincitore dell’Oscar, nato in Galles, ha ammesso di avere avuto momenti di difficoltà, ma che la vita è stata “fantastica” da quando ha smesso di bere. “Ho i miei giorni liberi, a volte ho paura di ricadere, ma in generale mi dico di continuare a resistere”.

Arrivare qui non è stato facile ha aggiunto Hopkins. Riconosce di avere ancora alcuni giorni in cui sorgono dubbi, ma sottolinea la necessità di rimanere forte ed è orgoglioso della decisione che ha preso in quel momento che gli ha salvato la vita.

“È stato un anno difficile, pieno di dolore e tristezza per molte, molte, molte persone”, ha aggiunto Hopkins nel video di un minuto che ha pubblicato su Instagram e Twitter. Ma ha esortato le persone a non perdere la speranza.

Nello stesso video Hopkins si è interrogato sul significato di fare certe scelte nella vita: “Non so perché ho bevuto”, ha detto. “Ora guardo indietro e penso: ‘Non era male, ma non voglio farlo di nuovo.’ Ho causato danni con questo vizio e chiedo scusa alle persone per aver fatto quello che ho fatto. Fa parte dell’essere vivi. Devi dimenticare e continuare ad andare avanti ”.

“Felice anno nuovo”, ha detto ancora Anthony Hopkins: “Questo sarà l’anno migliore”.