Vaccino Oxford/AstraZeneca COVID-19 approvato dal Regno Unito

Con questa decisione il Regno Unito, diventa il primo paese ad approvare il vaccino dell’università di Oxford in collaborazione con Astra Zeneca.

 

Vaccino Covid 19 Astrazeneca Oxford approvato nel Regno Unito

Le autorità di regolamentazione del Regno Unito hanno approvato il vaccino COVID-19 sviluppato dall’Università di Oxford e dalla società farmaceutica AstraZeneca per la somministrazione immediata nel paese , ha riferito mercoledì il Ministero della Salute.

La Regulatory Agency for Health and Medical Products (MHRA, per il suo acronimo in inglese) ha dato il via libera a questa soluzione, la seconda ad entrare nel programma di immunizzazione contro il coronavirus iniziato lo scorso giorno 8 nel Regno Unito.

Oltre al vaccino Oxford / AstraZeneca, considerato sicuro ed efficace , il Paese sta già utilizzando da alcuni giorni il vaccino Pfizer / BioNTech.

Il Regno Unito ha già prenotato 100 milioni di dosi da Oxford / AstraZeneca, che consentirà di vaccinare 50 milioni di persone, poiché sono necessarie due dosi.

In una dichiarazione, il Ministero della Salute ha indicato che il governo ha accettato la raccomandazione delle autorità di regolamentazione di utilizzare questo vaccino dopo “rigorosi test clinici” e “un’analisi dei dati da parte di esperti dell’MHRA” .

Il ministero afferma che il vaccino “soddisfa rigorosi livelli di sicurezza, qualità ed efficacia”.

I dati pubblicati all’inizio di dicembre sulla rivista medica The Lancet hanno indicato che il vaccino è efficace al 62% quando vengono somministrate due dosi complete di vaccino, ma che è efficace al 90% quando viene somministrata la metà della prima dose seguita da una dose intera durante la seconda somministrazione.

La preparazione Oxford / AstraZeneca è più facile da conservare in quanto può essere conservata in un normale frigorifero, come il vaccino antinfluenzale, mentre la preparazione Pfizer / BioNTech deve essere mantenuta ad una temperatura di meno 70 gradi centigradi.

Il Regno Unito ha iniziato il programma di immunizzazione questo mese quando Margaret Keenan, 91 anni , è diventata la prima persona nel paese e nel mondo a ricevere la preparazione Pfizer / BioNTech.

Il via libera delle autorità di regolamentazione arriva il giorno dopo che il Regno Unito ha registrato ieri il suo più alto numero di infezioni da COVID-19, con 53.135 nuovi casi, oltre ad altri 414 decessi causati dalla malattia, sempre secondo il governo.

Le dichiarazioni AstraZeneca

Il direttore esecutivo della farmaceutica AstraZeneca, Pascal Soriot, assicura che il laboratorio ha trovato la “formula vincente” per fare in modo che il suo vaccino contro COVID-19 abbia un’efficacia al livello di quelli di Pfizer/BioNTech, del 95% e Modern, 94% . “Crediamo di aver trovato la formula vincente per ottenere un’efficacia che, dopo due dosi, è pari a tutte le altre”, ha spiegato Soriot al Sunday Times a proposito della preparazione che la sua azienda sviluppa insieme all’Università di Oxford.

Secondo Soriot, il vaccino garantisce “protezione al 100%” contro forme gravi di COVID-19 .

Il dirigente di AstraZeneca, tuttavia, non ha voluto offrire ulteriori dettagli, in attesa di pubblicare presto i risultati dei nuovi test. “Non posso dire di più perché lo pubblicheremo ad un certo punto”, ha detto.

Secondo il Sunday Times , la preparazione da Oxford e AstraZeneca – molto più economica e più facile da conservare rispetto a quella di Moderna e Pfizer si prevede che possa iniziare l’inoculazione durante i primi giorni di gennaio.

Post Correlati