Un cuore al posto della svastica? Non si può, la multa è di 300 euro

Multata per aver coperto un simbolo nazista con un cuore. È quanto avvenuto a Irmela Mensa-Schramm, berlinese di 74

C’è qualcosa di beffardo in quello che è accaduto ad unaziana donna di Berlino Irmela Mensa-Schramm, 74 anni. In Germania cresce in modo maledettamente preoccupante, il drammatico episodio di Halle è ancora negli occhi di tutti. La tentata strage, l’odio contro gli abrei, un pazzo armato sino ai denti che cercava la strage.

Bene  in questa Germania che cosa è successo a frau Irmela? E’ stata multata (ben 300 euro) per aver coperto un simbolo nazista con un cuore.  Multata, condannata come una “graffittara” qualsiasi.  E’ difficile a tutti i livelli combattere il razzismo e l’antisemtismo. Neanchè far sparire un simbolo d’odio e di morte come una svastica con un cuore rosso, simbolo dell’amore…

Condividi