A Cagliari il 25 aprile
si celebra al Castello
con la comunità ebraica sarda

sardosevidenza-320x320

Le tre Associazioni della costituenda comunità ebraica sarda (Associazione Chenàbura-sardos pro Israele; Associazione Aleph ion e Associazione memoriale sardo della Shoah), in assenza delle condizioni politiche e di sicurezza per partecipare al corteo di Cagliari, celebrano autonomamente il 72° anniversario della Liberazione dal nazifascismo con una riunione per ricordare l’impegno degli ebrei nella lunga lotta contro la dittatura fascista e poi nella guerra di Liberazione dal nazifascismo, comprendendo l’apporto ed i sacrificio dei militari della Brigata ebraica.

154823381-f6189f4d-5ad8-4eb5-a250-549c21664733

L’incontro-dibattito si svolgerà a Cagliari al Castello (via Stretta n° 37) con inizio alle 17,30 e verrà introdotto con la relazione di Mario Carboni che ha curato anche il coordinamento della manifestazione.

mario-carboni-300x300

Mario Carboni

Poi Tore Amos Pirino parlerà dei “Fratelli Rosselli e Giustizia e libertà”, Franco Turco della “Brigata ebraica” e Alessandro Matta dei “Partiti laici e l’ebraismo”. SI svolerà una discussione su questi ed altri temi.

La riunione ha carattere privato e si può partecipare solo su invito.

Condividi