A Roma il recupero
di pezzi della Memoria

anniversario 7

di Luisa De Montis  

La sindaca di Roma Virginia Raggi ha partecipato alle celebrazioni del 74esimo anniversario dell’uccisione di dieci donne dai nazifascisti il 7 aprile del 1944, deponendo un fascio di fiori presso la stele in ricordo dell’eccidio in via del Porto Fluviale, sul ponte di Ferro.

4756_virginia_raggi_sindaco_roma_pontilenews

Virginia Raggi

Insieme alla sindaca il presidente dell’Associazione vittime civili di guerra Francesco Picarno. “Sono qui in ricordo di dieci giovani donne che avevano cercato prendere pane e farina in un periodo in cui i generi venivano razionati per essere dati alle truppe nazifasciste” – ha detto la Raggi

7 aprile 1944, la strage del pane a Ponte di Ferro

7 aprile 1944, la strage del pane a Ponte di Ferro

“Roma – ha continuato il sindaco pentastellato – è costellata di luoghi che ricordano episodi del genere, per questo stiamo inviando una nota a tutte le scuole romane con l’elenco dei siti affinché dall’anno prossimo a queste celebrazioni siano presenti anche gli studenti romani, dopo un percorso di studio e approfondimento vengano a deporre una corona per recuperare pezzi di memoria. E un’idea che mi è stata data da un ragazzo durante il primo viaggio della memoria ad Aushwitz Birkenau”.

(Giornale)

Condividi