“A scuola vogliamo la carne halal”
E’ polemica alla scuola di Mestre

4763953_1113_carne_halal_mensa_scuola

di Sergio Rame

In mensa vogliamo che ci sia carne halal per i nostri figli”. La richiesta di un gruppo di genitori musulmani sta sollevando una polemica feroce in una scuola di Mestre, in provincia di Venezia. Nei giorni scorsi, come riporta il Gazzettino la richiesta è stata avanzata durante una riunione di presentazione delle classi di prima elementare. Non è la prima volta che succede in Italia. L’anno scorso, per esempio, la stessa diatriba ha travolto due istituti alle porte di Milano in seguito alla decisione di eliminare la carne di maiale e favorire il pollo al posto del manzo, il cous cous e le polpette di ceci.

ind ex

Al primo gennaio, secondo le più recenti stime, pubblicate nel XXVIII Rapporto Immigrazione 2018-2019 di Caritas e Migrantes, i cittadini stranieri musulmani residenti in Italia risultano circa 1 milione e 580mila. Rispetto all’anno prima sono cresciuti del 2%. Un incremento minimo, se vogliamo, ma costante. A questi, poi, vanno ad aggiungersi gli italiani convertiti all’islam.

25eff6c57c8675339da24fcd9e502824

Negli ultimi anni queste comunità hanno iniziato a fare pressione sul sistema scolastico perché venga introdotta nel menu della mensa anche la carne halal, preparata cioè secondo le norme della legge islamica. L’ultimo caso, come raccontato da Filomena Spolaor sul Gazzettino in edicola oggi, è avvenuto nel plesso della scuola primaria “Cesare Battisti” di via Cappuccina, a Mestre, dove alcuni genitori bengalesi ha appunto avanzato la richiesta alla dirigente scolastica Michela Manente durante la riunione di presentazione delle classi di prima elementare.

(Giornale)

 

Condividi