A Udine un convegno
su Chiesa e antisemitismo

images 2

“A 80 anni dalle leggi razziali -Ruolo della Chiesa nella diffusione dell’antisemitismo durante il fascismo. L’antisemitismo oggi”. E’ questo il titolo del convegno che si terrà a Udine, nella Sala Ajace, 29 maggio, organizzato dall’Associazione Italia Israele del Friuli con il comitato scientifico e co/organizzatore composta da Elio Cabib, Patrizia Iob, Giorgio Linda, Alessandro Salonichio.

Questo è il programma della giornata del 29 maggio. Il Convegno durerà l’intera giornata.

xx

10:00-10:30 Saluti delle autorità

10:30-11:20 David Kertzer – Il Medioevo nel moderno: L’uso dell’accusa

del sangue dai nazisti e dai fascisti italiani

11:30-12:20 Francesca Cavarocchi – Le reazioni della Chiesa italiana

di fronte alle leggi razziali

14:10-15:00 Don Dino Pezzetta – Alle radici dell’antigiudaismo cattolico nella Chiesa friulana al tempo delle leggi razziali fasciste

zzlbrgrbld-204x300

15:10-16:00 Igor Londero – Le leggi razziali attraverso la lettura di

un bollettino parrocchiale: alcuni quesiti

16:10-17:00 Valerio Marchi – Una condanna che dura duemila anni. La

lunga storia dell’antiebraismo cristiano in un bollettino parrocchiale gemonese del 1938

17:10-18:00 Ugo Volli – 80 anni dopo. Perchè l’antisemitismo non è

morto con il nazismo

Moderatore: Giorgio Linda

 

Condividi