Abu Mazen brucia il “Patto del secolo”

Palestinians burn pictures of US President Donald Trump as they protest his visit to Israel, in Rafah in the southern Gaza Strip, on May 22, 2017. Photo by Abed Rahim Khatib/ Flash90 *** Local Caption *** ???? ????? ????? ????? ????? ?????? ????? ?????? ?????? ???? ?????? ?????? ???????? ??? ????? ??? ????

L’Autorità Palestinese ha ribadito   che non accetterà alcuna proposta dell’amministrazione Trump e la CNN ha riferito che Ramallah ha respinto un’ulteriore tentativo di apertura da parte della Casa Bianca. Il presidente dell’Autorità Palestinese Mahmoud Abbas (Abu Mazen) ha minacciato di smantellare la stessa Autorità Palestinese come risposta alla pubblicazione del piano Trump, dicendo che la dirigenza palestinese “considererà tutte le opzioni, compreso il destino dell’Autorità Palestinese”.

Manifestazione contro il piano Trump. Coerentemente con la storica posizione palestinese, la grafica del poster indica il rifiuto di qualunque spartizione del paese in due stati

Abu Mazen aggiunto: “Mettiamo in guardia dalle gravi conseguenze per l’intera regione se verrà annunciata l’attuazione del piano. La dirigenza palestinese, con il sostegno del popolo, frenerà tutti i tentativi di porre fine alla questione palestinese”.

Il segretario generale Olp, Saeb Erekat, citato da AFP, ha definito il piano dell’amministrazione Trump “la bufala del secolo”, aggiungendo che l’Organizzazione per la Liberazione della Palestina si riserva il diritto di “ritirarsi dall’accordo ad interim”, che è la parte applicativa degli Accordi di Oslo. Intanto le varie e fazioni palestinesi hanno proclamato una “giornata della rabbia” per il giorno in cui il presidente Trump pubblicherà il piano

(Israelenet)

Condividi