Ad Ashkelon e Sderot
rifugi aperti e scuole chiuse

epa07966326 A man inspects a crater at the farm targeted by an Israeli airstrike in Khan Younis town, southern Gaza Strip, 02 November 2019. According to reports, the Israeli military on 02 November attacked positions allegedly belonging to the Islamist organization Hamas in the Gaza Strip, after missiles were reportedly fired into Israeli territory. One Palestinian Farmer was killed in the strike and two others were injured, according to reports. EPA/MOHAMMED SABER

L’aviazione israeliana ha colpito “obiettivi terroristici della Jihad islamica a Gaza”. Lo ha riferito il portavoce militare. Fonti locali nella Striscia aggiornano che alcuni missili israeliani hanno colpito una postazione della Jihad islamica a Khan Yunes, a sud di Gaza. Questo attacco giunge in reazione ai nutriti lanci di razzi da Gaza avvenuti negli ultimi giorni

111

La spiaggia di Zikim

L’esercito israeliano ha deciso di chiudere le strade e le aree attorno alla barriera di sicurezza con la Striscia.

Lo ha detto il portavoce militare invitando i residenti delle zone a non sostare in prossimità delle strade stesse e ad attenersi alle disposizioni dell’esercito. Inoltre la spiaggia di Zikim, in prossimità del confine con Gaza, è stata chiusa ai visitatori.

Già da ieri per la situazione le autorità israeliane delle stesse zone avevano stabilito  la chiusura delle scuole, l’apertura dei rifugi e il blocco della linea ferroviaria da Ashkelon e Sderot, cittadina più volte obiettivo dei razzi.

(Ansamed)

Condividi