Allarme pioggia, Galilea a secco

F080901DH130-635x357

Mai così nell’ultimo secolo. Il nord di Israele sta vivendo una grande preoccupante siccità. Il mare della Galilea è ai livelli minimi degli ultimi cento anni. 

Una mucca trova in un campo che si affaccia sul mare di Galilea, nel nord di Israele

Il Mare di Galilea che si estende su circa 160 chilometri quadrati (62 miglia quadrate), si trova a 200 metri (656 piedi) sotto il livello del mare ed è la più importante fonte d’acqua naturale di Israele. Bene,quest’anno ha ricevuto solo il dieci per cento del suo rifornimento di pioggia abituale nel mese di febbraio, in pratica soli 22 centimetri (8,5 pollici), molto al di sotto della media per il mese di 60 centimetri che corrisponde a 23,5 pollici.

857

Amir Givati con un ombrello…

“La situazione è grave,” ha sottolineato alla radio dell’esercito Amir Givati Magistrato alle Acque di Israele. “Il lago è sceso al livello più basso per un secolo.”

Il livello è di 20 centimetri sotto la cosiddetta “linea rossa”, cioè il livello minimo che gli esperti considerano accettabili.  ” Una cosa grave per la siccità delle terre del nord  regionale colpisce tutto il Medio Oriente”.

Giora Zeltz

Giora Zeltz

E, comprensibilmente, la carenza di precipitazioni sta colpendo l’agricoltura, l’ambiente e la vita degli animali. Il capo del Consiglio regionale Alta Galilea, Giora Zeltz, ha avvertito il ministro dell’Agricoltura Uri Ariel  che così stando le cose gli agricoltori sarebbero stati costretti a cessare l’irrigazione migliaia dei 37.000 acri attualmente in fase di coltivazione per la frutta e verdure con una conseguente perdita di alcune decine di milioni di shekel.

Uri Ariel

Uri Ariel

Nel resto del Paese  il pericolo siccità è scongiurato grazie a cinque impianti di desalinizzazione dell’acqua marina costruiti lungo la costa mediterranea. “Un progetto per la fornitura d’acqua – ha detto Givati – grazie ad un impianto di desalinizzazione anche per il nord d’Israele è attualmente allo studio e rappresenta la grande sfida del futuro “.

(The Times of Israel)

Condividi