Ambasciatori Usa da Netanyahu
“L’unico scopo dei terroristi di Gaza
è uccidere e mutilare gli israeliani…”

img897944

Con Benjamin Netanyahu David M. Friedman, ambasciatore degli Stati Uniti in Israele, Gordon Sondland, ambasciatore degli Stati Uniti presso l’Ue, Jamie D. McCourt, ambasciatore degli Stati Uniti in Francia, Richard Grenell, ambasciatore degli Stati Uniti in Germania, George E. Glass, ambasciatore degli Stati Uniti in Portogallo, Edward McMullen, ambasciatore degli Stati Uniti in Svizzera e l’Inviato speciale per combattere l’antisemitismo, Elan Carr

di Nick Gimbel –

La delegazione di ambasciatori degli Stati Uniti ha incontrato Netanyahu ed ha diramato una   dichiarazione congiunta per esprime sostegno a Israele in seguito agli attacchi missilistici di Hamas da Gaza

“Adesso basta! Nelle ultime 36 ore Israele ha subito una raffica di oltre 600 razzi e mortai sparati indiscriminatamente dai terroristi a Gaza. Questo sbarramento proviene dalle aree civili di Gaza e si rivolge ai centri civili in Israele, dimostrando ancora una volta una cinica prontezza rischiare la vita e il futuro della popolazione di Gaza e di quella del popolo israeliano”.

na macchina esplode in fiamme dopo essere stata colpita da un razzo sparato dalla Striscia di Gaza nella città meridionale israeliana di Ashdod

Un’esplosione per un razzo ad Ashdod

“L’unico scopo – continua il comunicato – di questi terroristi è uccidere, mutilare e terrorizzare i cittadini di Israele. Queste azioni di Hamas e della Jihad islamica sono semplicemente inconcepibili:essun’altra nazione sulla Terra lo tollererebbe.

Si possono immaginare missili che cadono su Washington, Berlino, Parigi, Bruxelles, Berna o Lisbona senza una reazione appropriatamente forte? Affermiamo – chiude la nota – il diritto di Israele a difendersi ed esortiamo tutte le nazioni a chiamare queste azioni per quello che sono: il terrorismo puro e semplice”.

Condividi