Anche Centinaio al padiglione Israele
Il boom di Gerusalemme e Tel Aviv

51991459_ 44768_n

di Franco Meda –

Gli italiani nel dicembre scorso hanno registrato il record di 20.500 turisti (150mila complessivi) di presenze in Israele: un aumento del 46% sul 2017 e del 92% sul 2016. L’Italia è così risultata, sia per dicembre sia per l’intero 2018, tra i 5 paesi con la crescita più elevata rispetto allo scorso anno e a due anni fa.

Avital Kotzer Adari 2

Gian Marco Centinaio e Avital Kotzer Adari

E così grande interesse e curiosità alla borsa internazionale del turismo di Milano per il padiglione di Israele a conferma che in Italia c’è tanta voglio di Israele. Al padiglione la visita anche del ministro del turismo Gian Marco Centinaio che, naturalmente, auspica che fra Italia ed Israele aumenti ancora e si intensifichi il turismo  incoming e outgoing.

Gli italiani comunque sono tra i 7 paesi al mondo a guidare la classifica del turismo in Israele che, nel 2018, ha registrato oltre 4,2 milioni di presenze: un incremento di circa il 14% rispetto al 2017, del 42% sul 2016 e un introito di 5,8 milioni di dollari.

 

Condividi