Alla barriera di Gaza
Quattro i terroristi morti

418887

Per il quarto venerdì consecutivo le tensione è oggi molto elevata lungo la linea di demarcazione fra la Striscia di Gaza e il territorio israeliano mentre Hamas continua nelle iniziative legate alla ‘Marcia del ritorno’.

epa06668651 Palestinians gather during clashes with Israeli troops near the border with Israel in the east of Gaza City on, 13 April 2018 (issued 14 April 2018). According to local sources, more than 700 Palestinians were injured during fresh clashes in the east Gaza Strip near the border with Israel. Thousands of Palestinians in the Gaza strip protested on 13 April as part of the so-called Great March of Return demonstration for the third consecutive week along Gaza's border with Israel, calling for the right of Palestinian refugees and their descendants to return to their homelands. Since the beginning of the Great March of Return on 30 March, riots have been taking place near the Gaza-Israeli border, to which the Israeli army has responded with crowd control and live ammunition. EPA/MOHAMMED SABER

Il ministero della Sanità di Gaza ha annunciato la morte di quattro manifestanti, ucciso dagli spari dell’esercito israeliano durante gli scontri nei pressi della barriera difensiva tra la Striscia e lo Stato ebraico. Lo riferiscono fonti locali secondo cui il numero dei feriti è salito ad oltre i cento.

Sono circa 3000 i palestinesi che stanno partecipando “ai tumulti” in cinque luoghi lungo la barriera difensiva con Israele. Lo dice l’esercito dello stato ebraico secondo cui ci sono stati “tentativi di avvicinarsi alle infrastrutture di sicurezza, con l’incendio di copertoni vicino a queste e con tentativi di lanciare aquiloni con oggetti incendiari attaccati. Diversi di questi hanno superato la barriera passando in Israele. I soldati stanno rispondendo con mezzi di dispersione e con spari secondo le regole di ingaggio”.

(Ansa)

Condividi