Ariel congela le importazioni
dei prodotti agricoli palestinesi

F120724NM24-640x400

di Daniel Harkov –

Il ministro dell’Agricoltura Uri Ariel, secondo quanto riportato da Hadashot TV, ha ordinato un congelamento a tempo indeterminato sulle importazioni di prodotti agricoli palestinesi in Israele.  

Il Ministro dell'Agricoltura Uri Ariel

Il Ministro dell’Agricoltura Uri Ariel

La decisione, presa da Ariel senza consultazione con altri organismi governativi o funzionari della sicurezza, significa che gli agricoltori palestinesi non saranno più in grado di inviare 280-300 tonnellate di prodotti ogni giorno ai venditori israeliani, un divieto che costerà molto alla difficile economia palestinese, circa un milione di NIS (260.000 dollari) al giorno.

Secondo Ariel, la decisione è una risposta a un ordine dell’Autorità palestinese per i fornitori di carne palestinesi di smettere di comprare agnello da fornitori israeliani – un ordine che viola gli accordi in piedi tra Israele e l’Autorità Palestinese.

 

Condividi