Arrestate due beduine israeliane
terroriste dell’Isis
Stavano pianificando un attacco

Tasnin al-Assad (Left) and Rahma Al-Assad

di Daniel Harkov –

La polizia israeliana ha arrestato due donne beduine israeliane sospettate di aver pianificato attacchi terroristici contro ebrei israeliani per conto dell’Isis.

WhatsApp-Image-2018-01-08-at-11.16.45-640x400

Tasnin al-Assad e Rahma Al-Assad

Rahma al-Assad e Tasnin al-Assad, entrambe cittadine israeliane di 19 anni del Negev e membri della comunità beduina, sono stati arrestate alcuni giorni fa vicino alla città di Lakiya, nel sud di Israele. L’operazione è stata condotta congiuntamente dall’agenzia di sicurezza interna di Shin Bet e dagli agenti della polizia di frontiera. Le due terroriste sono stati interrogate e hanno ammesso di che avevano pianificato un attacco terroristico contro cittadini ebrei israeliani. Secondo gli investigatori, le due terroriste erano in contatto con una cellula dell’Isis all’estero che aveva coordinato l’operazione terroristica.

 

Condividi