Ascoltata come testimone
Sara Netanyahu

netanyahu e la moglie sara

Sara Netanyahu, la moglie del primo ministro israeliano, è stata ascoltata ieri per tre ore dalla polizia come testimone nel contesto di indagini su una serie di regali di notevole valore fatti alla famiglia del premier da uomini d’affari, fra cui l’israeliano Arnon Milchan.

Lo riferiscono i media locali secondo cui Sara Netanyahu ha ribadito che Milchan è un amico di famiglia da decenni, ossia da prima che Benyamin Netanyahu diventasse primo ministro. Secondo la stampa, nel corso degli ultimi 7-8 anni la famiglia Netanyahu ha ricevuto da lui sigari e liquori per un valore complessivo di 400mila shekel, circa 100mila euro.

Alcuni organi di stampa ritengono possibile che la polizia interroghi presto anche il figlio maggiore di Netanyahu, Yair.

In una riunione del Likud Benyamin Netanyahu è tornato ieri a minimizzare la portata di questa e di un’altra indagine della polizia nei suoi confronti. “Non accadrà nulla perche’ non c’è nulla”, ha assicurato ai compagni di partito.

(ANSAmed)

Condividi