Attacco chirurgico dell’Idf
Annientati 4 arsenali ad Al Bukamal

94723630990100640360no

Gli arsenali rasi al suolo e gli altri edifici che non erano obiettivo dell’attacco intatti

di Adir Amon –

Le immagini satellitari scattate a seguito di un attacco aereo notturno lungo il confine tra Siria e Iraq hanno mostrato danni a quattro grandi arsenali della milizia filo-iraniana. Rispetto alle immagini dello stesso sito scattate il giorno prima, le foto satellitari mostrano che i magazzini –  che contenevano missili di precisione – sono stati accuratamente selezionati e colpiti. Rasi al suolo. Intatti i magazzini vicini. Un attacco mirato e “chirurgico”, insomma.

Secondo i siriani almeno 18 persone sono state uccise nell’attacco aereo, che ha preso di mira le milizie filo-iraniane nella città di Al Bukamal, nella Siria orientale. Alcune ore dopo gli attacchi aerei, le forze filo-iraniane in Siria hanno  tentato (fallendo) di lanciare missili sul territorio israeliano. “Il lancio di un missile è stato effettuato – si legge in una nota della Idf – dalle milizie sciite guidate da The Quds Force (un’unità d’élite della Guardia rivoluzionaria iraniana che opera al di fuori del territorio iraniano) dal territorio siriano alla periferia di Damasco”.

 

Condividi