“Bastardo, fottuto ebreo: heil Hitler”
Passeggiando per NY con la kippah…

omini ebrei ultra-ortodossi guardano attraverso i libri nel quartiere di Crown Heights

di Sam Sokol –

Evidentemente sono un “bastardo ebreo fottuto”. All’inizio di questo mese ero appena arrivato a New York per una visita e stavo camminando lungo la strada nel quartiere del centro di Chelsea chiacchierando con Eddy Portnoy, uno studioso yiddish e autore del meraviglioso libro “Bad Rabbi”, quando un senzatetto si avvicinò a noi e cominciò a urlare. All’inizio l’ho spazzato via. Vivo in Israele da 14 anni, sono cresciuto a Manhattan e un comportamento del genere era solo il brusio di fondo della vita nella grande città. In quanto tale, ci volle un secondo perché le sue parole penetrassero nel mio cervello.”Fottuti bastardi ebrei”, sbraitò. “Heil Hitler.”

sam-1-sokol-medium

Sam Sokol

Sono rimasto scioccato ma anche, in modo perverso, confortato. Come giornalista, ho scritto di antisemitismo per anni. Ho preso un caffè con i membri di Hamas, ho chiacchierato con gli ultranazionalisti europei e ho scritto un libro di prossima pubblicazione sulla strumentalizzazione dell’antisemitismo nella moderna guerra ibrida. Ma non ho mai sperimentato l’antisemitismo puntato su di me personalmente.

23667551353_0274a5caac_b

Mentre Eddy e io continuavamo a camminare, mentre saliva la mia rabbia notai con sollievo che la mia prima esperienza di antisemitismo era in fondo stata innocua. Non era è stata un’esperienza particolarmente memorabile.

“Non sono sicuro che tu possa valutare correttamente lo stato di antisemitismo basato su questa esperienza” mi disse più tardi Eddy. “Detto questo, l’antisemitismo casuale come questo sembra accadere solo se indossi abiti ebrei.” (Indosso una piccola kippah blu a maglia.) “Ad essere onesti, molti Haredim vanno in giro in quella zona e mi chiedo se il ragazzo li abbia molestati. ”

Graffiti antisemiti dipinti a spruzzo su una casa ebraica a Staten Island, New York,

Graffiti antisemiti dipinti a spruzzo su una casa ebraica a Staten Island, New York,

Diverse sere dopo, dopo aver pronunciato un discorso sulla distorsione dell’Olocausto in un think tank locale, sono uscito a bere qualcosa con un amico che ha commentato di aver sperimentato sulla sua pelle alcuni episodi del genere negli negli ultimi anni.

Il Dipartimento di Polizia di New York ha riferito l’anno scorso che i crimini di odio antisemiti in città sono saliti del 25% nel 2017. Recenti incidenti sono stati lo sfondamento del finestrino di una sinagoga a Bushwick, Brooklyn (spingendo la città ad aumentare la sicurezza per le case di culto ebraiche), il calcio di un passeggino spinto da una donna ebrea, un numero di percosse e diversi incidenti di vandalismo e incendio doloso.

Ho chiamato Alex Rosemberg, direttore di New York e New Jersey per la Anti-Defamation League, e gli ho chiesto come poter segnalare l’aggressione verbale ricevuta. Mi ha indicato il modulo di segnalazione degli incidenti online della sua organizzazione.

Orthodox-jews-300x225--330x185

Rosemberg ha detto di ricevere in media 23 denunce a settimana, anche se non tutte finiscono per essere classificate come episodi antisemiti o razzisti. Dopo aver ricevuto un reclamo, la sua squadra indaga per determinare se l’incidente può essere classificato al livello di un crimine di odio. L’ADL monitora anche proattivamente i media per individuare gli incidenti, spesso contattando anche il NYPD.

Nel caso di Brooklyn, che ha “visto un marcato aumento degli assalti”, Rosemberg ha affermato che la sua organizzazione ha trovato “incredibilmente importante indagare tempestivamente quando viene segnalato  uno incidente”.

Nei primi anni ’90, l’ADL fu duramente criticato da molti chassidim  l’ incapacità di rispondere alle rivolte di Crown Heights, che registravano attacchi diffusi contro gli ebrei.

brei ultra-ortodossi a Crown Heights, Brooklyn, New York. 21 marzo 2012

Alla fine dello scorso anno l’FBI ha riferito che, nel complesso, i crimini di odio sono aumentati del 17% nel 2017, con crimini di odio contro gli ebrei in aumento di oltre un terzo e che rappresentano il 58% di tutti i crimini di odio basati sulla religione. Tuttavia, Rosemberg ha osservato che il livello generale del sentimento antisemita è rimasto per lo più piatto invariato, oscillando tra il 12% e il 15% per anni.

“Ciò che è cambiato, ha detto,” è il risveglio delle persone che pensano in quel modo di agire. Le persone si sentono incoraggiate ad agire a causa del clima, a causa del modo in cui è stata plasmata la retorica nazionale “.

Tuttavia, né l’ADL né il Dipartimento di Polizia di New York sono stati in grado di “vedere una marcata tendenza politica o razziale o etnica o nazionale in nessuno di questi incidenti”, ha detto, riferendosi agli aggressori. “È davvero casuale. Se parli con la task force dei crimini d’odio, ti diranno la stessa cosa “.

A Crown Heights, che negli ultimi mesi ha visto un significativo aumento degli incidenti antisemiti violenti, alcune persone ritengono che la loro situazione non abbia ricevuto sufficiente attenzione, con una figura di spicco della comunità che mi ha detto che credeva che ciò fosse dovuto al fatto che le vittime erano haredi Ebrei ortodossi.

Satmar-ebrei-Jews-640x360

“Non c’è dubbio che non stia ottenendo l’attenzione dei media come in altri posti e non so perché”, ha concordato l’attivista locale Rabbi Yaacov Behrman. “Penso che parte di esso sia dovuto al fatto che quando le vittime sono ebrei chassidici, è meno importante per alcune persone. Ma ancora più importante perché non fa parte dell’agenda generale. Se non possono collegarlo all’estrema destra, non sono così interessati a segnalarlo. ” Behrman probabilmente alludeva al fatto che molti dei sospettati arrestati dalla polizia erano giovani uomini di colore.

“Le persone non possono permettersi di vivere qui più. Ora c’è questa bugia che viene spacciata in giro per il fatto che gli ebrei siano protetti dalla gentrificazione e non siano colpiti e alcuni sviluppatori siano ebrei “, ha detto. “Indipendentemente dal fatto che lo sviluppatore e il proprietario terriero lo facciano legalmente o illegalmente, se vai a battere un ebreo innocente perché ritieni che la persona che ha alzato l’affitto sia ebrea, colpisci un ebreo innocente. Questa è la definizione stessa di antisemitismo. ”

 (Times of Israel)

 

Condividi