Beirut, Beirut…

Il Municipio di Tel Aviv illuminato coi colori della bandiera libanese in segni di solidarietà  per i più di 100 morti e circa 4 mila feriti, il  drammatico bilancio delle due esplosioni che hanno devastato Beirut, secondo quanto riportato dalla Croce Rossa libanese. Ma ci aspetta che i numeri possano ancora salire.

Beirut, più di 100 morti, oltre quattromila feriti. COme un terremoto

I soccorritori hanno lavorato per tutta la notte. Le esplosioni, udite anche a Nicosia (Cipro), a 240 chilometri (150 miglia) di distanza, sono state registrate dai sismologi come l’equivalente di un terremoto di magnitudo 3,3.
A provocare le esplosioni sarebbe stato un carico di nitrato di ammonio di oltre 2.700 tonnellate conservato nell’hangar 12 del porto dopo esser stato confiscato nel 2013 da una nave.

What do you want to do ?

New mail

What do you want to do ?

New mail

Condividi