Beit Jala, trentenne israeliano
pugnalato al viso
da un terrorista palestinese

F160630GE01-e1512391756908-640x400

di Adir Amon –

Un uomo israeliano è stato pugnalato al viso nei pressi del tunnel vicino alla città palestinese di Beit Jala, a nord-ovest di Betlemme. Secondo quanto riferito da alcuni testimoni oculari, un uomo sulla trentina d’anni, ad un tratto è stato attaccato da un arabo che con un coltello ha tentato di pugnalarlo alla gola,  fortunatamente non riuscendoci. Il terrorista palestine è riuscito a colpire solo al volto la vittima.

L’uomo ferito è stata curato sul posto dai medici del servizio di ambulanza di Magen David Adom e delle Forze di Difesa Israeliane, che hanno lavorato per fermare l’emorragia e fasciare le sue ferite. Successivamente è stato poi trasportato all’ospedale Hadassah di Gerusalemme, Ein Kerem. Gli agenti della polizia di frontiera hanno iniziato subito la caccia all’uomo setacciando tutta l’area.

 

Condividi