Bennet-Shaked fuori per una inezia
Ma chiesto il riconteggio dei voti…

elez-2019-g

di Daniel Harkov

Il partito Nuova Destra (dei ministri uscenti Naftali Bennett e Ayelet Shaked) non ha superato la soglia elettorale nel conteggio finale dei voti. Lo ha annunciato giovedì notte il presidente della Commissione elettorale israeliana Hanan Melcer, dopo ore di confusione dovute a guasti tecnici sul sito web della Commissione e richieste di riconteggi.

zz

Ayelet Shaked e Naftali Bennett, Nuova destra

Allo stato attuale, il conteggio finale attribuisce 36 seggi al Likud e 35 a Blu&Bianco. Shas ha preso 8 seggi, Ebraismo Unito della Torà 7, seguito da Laburisti e Hadash-Ta’al con 6 seggi ciascuno. Yisrael Beytenu e l’Unione dei Partiti dell’Ala Destra hanno 5 seggi. Meretz, Kulanu e UAL-Balad 4 ciascuno.

Rispetto ai dati di mercoledì sera, un seggio è passato da Ebraismo Unito della Torà al Likud. Nuova Destra, che ha ottenuto 136.437 voti, pari al 3,16% e risulta sotto la soglia minima del 3,25%, ha chiesto ulteriori controlli e conteggi, contestando errori e irregolarità. Giovedì notte il giudice Hanan Melcer ha detto che il conto è ancora soggetto a possibili cambiamenti prima che venga ultimato e presentato al presidente Reuven Rivlin mercoledì 17 aprile.

(Israelenet)

Condividi