Berlino, un memoriale
alla stazione della morte

Il memoriale realizzato alla stazione ferroviaria di Würzburg

di Carlo Breme –

Quasi 80 anni dopo che l’ultimo treno mandò gli ebrei a morte quasi certa dalla principale stazione ferroviaria di Würzburg, Berlino ha dedicato un monumento alle vittime.  L’ultima grande deportazione dalla stazione di Würzburg avvenne nel giugno del 1943. Il memoriale raffigura una serie di bagagli dei deportati pronti ad essere imbarcati sul treno diretto al campo di concentramento di Theresienstadt fuori Praga, nell’allora Cecoslovacchia.

Josef Schuster

Josef Schuster, presidente del Consiglio centrale degli ebrei in Germania e residente a Würzburg, ha detto al principale settimanale ebraico tedesco, il Juedische Allgemeine, che il memoriale è stato probabilmente il primo in Germania a presentare monumenti correlati “nel luogo centrale del ricordo e nel comunità locali.”

A causa delle misure di allontanamento sociale progettate per ostacolare la pandemia di coronavirus, solo   50 persone hanno partecipato alla cerimonia – il limite legale per ora. L’inaugurazione è stata trasmessa in streaming sul sito Web dei promotori del progetto, DenkOrt Deportationen .

 

 

Condividi