Berna, Israele al centro di ricerca
dei paesi costieri del Mar Rosso

cq5dam.thumbnail.588.368.png

Israele collaborerà con i paesi costieri del Mar Rosso (Arabia Saudita, Egitto, Giordania, Eritrea, Sudan, Yemen e Gibuti) nell’istituire un centro di ricerca  per lo studio, il monitoraggio e la protezione degli ecosistemi delle barriere coralline.

Maoz Fine

Maoz Fine

Il Centro di ricerca transnazionale del Mar Rosso, avviato da Maoz Fine dell’Università di Bar-Ilan, avrà sede nella città svizzera di Berna e sarà guidato dalla Scuola federale di tecnologia di Losanna (EPFL), per facilitare il partenariato con paesi che non hanno rapporti diplomatici con Israele.

maxresdefault

Le barriere coralline sono minacciate dal cambiamento climatico globale e da vari fattori locali come inquinamento e pesca. Studi recenti hanno dimostrato che le barriere coralline del Mar Rosso, pur avendo problemi, sono più resistenti allo stress da innalzamento delle temperature dell’acqua. I ricercatori ritengono che le minacce possano essere meglio sventate attraverso la condivisione delle conoscenze e il coordinamento regionale.

Condividi