Bnei Brak e Deir al-Asad
le comunità con i più alti tassi
di infezione di Coronavirus

img950708

di Daniel Harkov –

Il Ministero della Salute ha comunicato  le comunità israeliane di oltre 5.000 abitanti con i più alti tassi di infezione da coronavirus nel paese. La più alta percentuale di infezioni verificate in Israele è stata registrata nella città di Bnei Brak, dove attualmente ci sono 1.181 infezioni per centomila residenti. Tuttavia, su 2.307 pazienti verificati in città, 417 sono già definiti come recuperati.Al secondo posto si trova il villaggio di Deir al-Asad in Galilea, dove attualmente ci sono 89 pazienti verificati, 715 pazienti per centomila persone. Solo 1 di questi è già guarito.

bnei-brak

Bnei Brak

Al terzo posto troviamo Kochav Ya’akov nella regione di Binyamin con 59 pazienti, con un tasso di 685 pazienti per centomila. 8 di loro si sono ripresi. A Kiryat Yearim, ci sono 39 pazienti verificati, una cifra che porta la comunità al quarto posto con un tasso di infezione di 682 per 100.000 persone. Tuttavia, oltre la metà dei pazienti verificati, 24, si è già ripresa dal coronavirus.

Altre comunità con alti tassi di infezione sono Elad, Kfar Chabad (oltre la metà dei pazienti confermati si sono ripresi), Efrat (stesso), Mitzpe Ramon (stesso), Migdal Haemek (stesso), Modi’in Illit, Beitar Illit, Or Yehuda , Tiberiade, Rechasim, Gerusalemme, Daburiya, Jisr az-Zarqa, Beit Shemesh e la regione circostante

 

 

 

Condividi