Bolsonaro chiama Netanyahu
Una aeronave da Israele
per l’Amazzonia che brucia

Benjamin Netanyahu e Jair Bolsonaro

Benjamin Netanyahu e Jair Bolsonaro

 Il presidente brasiliano Jair Bolsonaro ha annunciato che il governo di Israele ha promesso di inviare assistenza per combattere gli incendi forestali in Amazzonia, mentre sette Stati del Brasile hanno già richiesto l’invio di unità delle forze armate sul loro territorio, in base al decreto emesso dal governo federale venerdì scorso.

C_2_articolo_3228136_upiImagepp

«Sono in contatto telefonico con il primo ministro Benyamin Netanyahu, che riconosce gli sforzi fatti dal Brasile nella lotta contro gli incendi in Amazzonia», ha scritto Bolsonaro su Twitter, aggiungendo che «abbiamo accettato l’invio da parte di Israele di una aeronave con appoggio specializzato per collaborare con le nostre operazioni».

amazzonia-112617.660x368

D’alra parte, lo Stato di Amazonas è diventato la settima entità federale brasiliana che richiede l’invio dei militari per partecipare nella lotta contro gli incendi, dopo Acre, Rondonia, Roraima, Mato Grosso, Parà e Tocatins. Il decreto varato da Bolsonaro prevede l’invio delle forze armate in tutti gli Stati che ne facciano richiesta, per affrontare l’emergenza. L’azione delle truppe federali è iniziata sabato scorso nella regione di Porto Velho, capitale dello Stato di Rondonia. Bolsonaro ha pubblicato su Twitter un breve video in cui si vede un aereo C-130 Hercules, partito da Porto Velho mentre lancia un carico di acqua su un incendio forestale.

(Stampa)

66455177_357391198305855_5346773549493256192_n

Condividi